Paesaggi

Luigi Boffa Tarlatta,
Sul Sangone, 1923.
Olio su tavola,
cm 24 x 33
Le due tavolette del Boffa Tarlatta (Rialmosso/VC, 1889 - Quislengo/VC, 1965), uno scorcio della Val Varaita con baite ed il paesaggio fluviale Sul Sangone, riflettono uno dei temi consueti del pittore, che trattò di preferenza la figura, ma interpretò anche con sentimento il paesaggio, specie quello montano, collocandosi nella scia di quel gusto per la rappresentazione verista della realtà così cara ai pittori piemontesi attivi tra Otto e Novecento.