Ritratto del geometra Francesco Traversa
Agostino Cottolengo,
Ritratto del geometra Francesco Traversa, 1849.
Olio su tela,
cm 76,5 x 58
Alla produzione tarda del pittore appartiene il ritratto del geometra Traversa, il quale nell’atteggiamento e nello sguardo  palesa la sentita dignità professionale e la piena consapevolezza del suo ruolo sociale, in consonanza con gli ideali fondati sull’etica del lavoro che la classe borghese in quegli anni andava perseguendo. Il geometra tiene ben in mostra nella mano sinistra i simboli della sua professione - la carta da disegno ed un compasso - mentre con la destra addita i campi in cui si scorgono alcuni paletti che verosimilmente alludono alla sua attività di agrimensore.