Doppia ascia ad occhio a lame ortogonali



L’ascia bipenne, il cui originale è conservato nell’Armeria Reale di Torino, è stata trovata nel secolo XIX durante lavori di scavo nei pressi del Palazzo Reale di Pollenzo.
Il reperto appartiene ad una tipologia finora nota solo in Sardegna e all’isola d’Elba ed attribuibile alle produzioni nuragiche. Anche questo oggetto, come il rasoio lunato tipo Belmonte, è collegato al commercio dei centri etruschi della pianura padana nel Piemonte meridionale.

Datazione: prima età del Ferro (800-700 a.C.)
Materiale: bronzo
Dimensioni: lunghezza cm 16,8
Provenienza: Pollenzo, Castello Reale (scavi XIX secolo)