Ragazzo seduto
(Matrimonio/Rivalta 1876),
(siglato e datato).
China rossa su carta,
cm. 21,3 x 12,8

Concessa in esposizione in occasione della mostra su Giovanni Piumati, tenutasi a Bra nel 1997, è stata poi lasciata al museo una serie dei disegni.
Tra questi troviamo lo schizzo raffigurante un ragazzo seduto sul bordo di un letto, reso con uno svelto tratto a china rossa, e la Nostra vecchia casa (come si legge scritto a matita), verosimilmente studio preparatorio, se pur con alcune varianti, per il dipinto ad olio Piove del 1887 (in collezione privata). L’affascinante scorcio della città industrializzata affacciata sul fiume dell’acquarello Il Reno a Mülheim si ricollega al periodo di permanenza del pittore in Germania; sottilmente malinconico è l’angolo di parco con la bambina appollaiata in cima all’ampia gradinata ed intenta ad un suo gioco solitario.

Nostra vecchia casa, 1887 ca.
Matita, inchiostro di china e matita
bianca su carta,
cm.  50  x 36,6
Il Reno a Mülheim,
1888 (siglato e datato).
Inchiostro acquerellato su carta,
cm. 14,5 x 62
Bambina nel giardino, fine sec. XIX.
Carboncino su carta,
cm. 48,2 x 39,4