Corso Garibaldi di Bra

Luigi Craveri,
Ala del mercato
di Bra
, 1886
(firmato e datato).
Olio su tela,
cm 58,5 x 71
 
Opera giovanile del Craveri (Parigi, 1865 - Torino, 1898), data allo stesso anno del suo esordio alla Promotrice delle Belle Arti di Torino con Il Colle di Solferino e Tramonto. Si tratta di un momento antecedente al soggiorno a Parigi del pittore per completare la sua educazione artistica compiutasi fra l’Accademia Albertina di Torino e Milano, dove aveva frequentato lo studio di Filippo Carcano. Proprio dalla lezione di Carcano, che introdusse a Milano il paesaggio naturalistico, deriva l’impostazione realista del pittore braidese. Al di sopra dei portici dell’ala del mercato si vedono, partendo dal fondo, la facciata del barocco palazzo del Comune, lo spigolo della facciata della chiesa della SS. Trinità (dei Battuti Bianchi), la casa natale di San Giuseppe Cottolengo.